//Cosa fare a Napoli: al Twins si torna indietro nel tempo

Cosa fare a Napoli: al Twins si torna indietro nel tempo

cosa fare a napoli
Un piccolo salottino di casa dimenticato nel tempo: questo è il Twins. Musica Jazz e Swing di sottofondo e per tutto il tempo che ti trattieni dimentichi cosa c’è fuori. Dimentichi la routine quotidiana.
 
Ed una volta usciti e tornati alla normalità lo si apprezza ancora di più. E capisci che, in un Mondo che va sempre più di fretta, abbiamo bisogno del nostro momento di relax. Lontano dallo stress e dal logorio della vita moderna.

Un tuffo nel passato

Immagina per un attimo di essere appena uscito da lavoro. Di avere finito un corso, aver studiato, semplicemente aver terminato la tua routine.
 
Quella quotidianità alla quale siamo abituati e che ci porta a vivere la vita in un loop senza fine.
Varcando la soglia del Twins non dovrai fare altro che metterti comodo. Lasciarti trasportare dal mood dei Twins e vivere un’esperienza d’altri tempi.
cosa fare a napoli
I tempi in cui tutto si faceva con calma, senza fretta, i tempi in cui si aveva tempo da dedicare a se stessi. Si, perchè oggi dedicarsi del tempo è diventato un lusso.
 
Ritagliarsi un momento di pace e sgombrare la mente da tutti i problemi quotidiani. Questo è l’effetto del Twins. Un oasi di relax nel caos cittadino.

Filosofia di miscelazione: amari e liquori italiani

Nel cocktail bar dei Twins si propone un tipo di miscelazione: con amari e liquori italiani.
Si professa una fede “Made in Italy” e la cocktail list dedicata si chiama “OGGI”. Essa è anche un modo per dire di essere sempre al passo con i tempi.
cosa fare a napoli cocktail bar
Questo perchè il mondo della mixology è in continua evoluzione. Un Mondo che vede i bartenders avvicinarsi molto a quello degli chef. Un Mondo dove studio, creatività e fantasia sono i veri ingredienti di ogni creazione.
 
Abbinare amari e liquori italiani per la creazione di un cocktail non è semplice. Nonostante ciò, questi ultimi, sono molto versatili in miscelazione. Uno dei motivi è che di amari e liquori ce ne sono davvero tanti e di gusti completamente diversi e unici tra loro.

Le ricette dei Twins Giorgio e Ugo

I Twins sono gli artefici della cocktail list “OGGI”, in questa lista si concentrano 6 ricette. Sono ideate in base a tanti fattori ed uno di questi è la stagionalità. Per il periodo autunno/inverno, ad esempio, la scelta varia su qualcosa di più corposo, secco o caldo. Primavera/estate, invece, è il periodo dove si opta per la freschezza.

Cocktail Bar Napoli
I prodotti tipici campani sono un altro fattore che rendono le ricette uniche. La campania è una terra straordinaria, ricca di prodotti invidiati ed esportati ovunque.
 
La nostra fortuna è di averli dietro l’angolo e di poterli sfruttare. Gli esempi sarebbero tanti: la mela annurca, i limoni di sorrento o il fico bianco del cilento. Oltre questi ce ne sono tantissimi altri ed ognuno di questi è uno spunto per le nostre creazioni.
Un altro fattore importante che rende le nostre ricette uniche sono i viaggi. I viaggi aprono la mente. E spesso siamo impegnati in eventi o competizioni in giro per l’Italia e nel Mondo.
 
Da ogni viaggio si torna con la consapevolezza che qualcosa di nuovo lo si è sempre imparato. E che qualcosa di nuovo è sempre possibile realizzarlo.
Negroni
Il mondo della mixology è fatto anche di “home made”.
Noi prediligiamo la preparazione di “home made” legati al mondo della pasticceria. Come sherbet, shrub, sciroppi etc.
 
Utilizziamo anche diverse tecniche per la preparazione degli ingredienti delle nostre ricette. Queste possono andare da una semplice infusione, al sottovuoto o all’estrazione.

Lo staff

Al Twins troverete Giorgio, Ugo, Sergio e Gianluca. A maneggiare gli shaker dietro al banco (o ai fornelli come diremmo noi) ci sono i Twins e Sergio. In sala, invece, Gianluca che vi esporrà la filosofia del locale e vi metterà a proprio agio.
 
Ma conosciamo meglio lo staff:

Giorgio: consegue gli studi all’istituto alberghiero di Vico Equense. Dopo inizia il suo viaggio nel Mondo della ristorazione che lo porta a viaggiare in lungo ed in largo. Trascorre una piccola parentesi anche a Londra.

Giorgio Acampora
Il posto che lo segna a livello lavorativo è Capri dove resterà per 10 anni. Ed è sempre a Capri dove approccia al culto del vino e del bartending. Questo anche grazie al flusso cospicuo di turisti di tutto il Mondo.
 
Giorgio si lega di più al Mondo del vino fino a diventare Sommelier certificato FIS. Successivamente fonde (applicandolo al Twins) il culto del vino con la mixology. Sono diverse le creazioni realizzate da Giorgio, qualcuna ancora replicabile.
Ugo: diplomato sempre all’istituto alberghiero di Vico Equense, inizia il suo viaggio. Quello di Ugo è, però, diverso. Piccola parentesi a Londra anche per lui ed anche a Capri.
 
Qui, però, a differenza di Giorgio resterà 4/5 anni perchè poi ha la vocazione per un mondo di cui ancora non si parla tanto. Quello del bartending e della mixology.
 
Ugo Acampora
Un Mondo che lo avrebbe accostato ad una figura come quella degli chef. Inventivi e creativi. Alla ricerca della perfezione e dell’equilibrio.
 
Così trascorre 3 anni nella patria del “bere miscelato”: Roma.
Qui riesce ad acculturarsi in maniera minuziosa in un settore in continua espansione.
 
Dopo 3 anni torna a Napoli e decide, dopo un ultima stagione a Capri, di fondare il Twins Cocktail Wine Coffee. Qui, insieme a Giorgio, mette a disposizione tutta l’esperienza accumulata negli anni.
 
L’intento e creare qualcosa di diverso, familiare, intimo. Qualcosa contro questa modernità che ci uccide dentro. Qualcosa che possa ristabilire una connessione umana tra gli individui.
Sergio: Diplomato al liceo classico, inizia il suo percorso dai 15/16 anni nei ristoranti.
Prova un percorso universitario prima in chimica industriale e poi in giurisprudenza.
 
Nessuna delle due strade convince Sergio. Così, continua nel mondo del bar e dei ristoranti per necessità. La necessità, nel frattempo, si trasforma in passione.
Prova diversi settori: caffetterie, lounge bar, ristoranti e pizzerie.
Sergio Nocerino
Sergio, però, sembra essere affascinato da una cosa sola: il mondo dei cocktails. Come dice lui stesso:
Mi piaceva stare al banco
Mi piaceva veder miscelare e creare cocktails
Mi serviva imparare un vero Mestiere
 
Sergio inizia quindi un percorso di formazione all’Fbs di Napoli (Fuorigrotta). Nota e professionale scuola di bartending a livello nazionale. È qui che Sergio si innamora del mondo della miscelazione.
 
È qui che Sergio incontra Ugo, suo maestro, che poi lo porterà al Twins Cocktail Wine Coffee. Inizalmente come stagista, per poi far parte a pieno dello staff.

Gianluca: percorso diverso per lui, che lo porterà ad operare dietro le quinte. Gianluca si laurea prima in economia aziendale. Ottiene, poi, un master come “Controller Aziendale”anche se nel frattempo lavora. Anche lui per esigenza, sempre nel settore della ristorazione e del beverage

Gianluca Acampora
Dopo questa prima fase di studi si dedica alle sue passioni diventate poi un lavoro. La fotografia pubblicitaria, copywriting, seo ed il digital marketing in generale.
 
Passioni e skills che sfrutta per creare una vera e propria ragnatela digitale. Ed al centro di questa ragnatela vi è proprio il Twins.

Dove ci troviamo

Il cocktail bar dei fratelli Acampora si trova in Piazza Sannazzaro n°66. Piazza antica che vede al suo centro una fontana con la statua della Dea Parthenope. Una piazza dove mancava un pre cena ed un dopo cena o semplicemente un posto dove fare aperitivo.
 
Il Twins è vicino a dei posti meravigliosi che non fanno altro che recare un valore aggiunto. Vicinissimo al lungomare di Mergellina ed a pochi minuti da posti mozzafiato.
cocktail bar vicini al mare twins cocktail wine coffee
Uno di questi è baia delle rocce verdi, piccola baia dove è possibile fare kayak. L’acqua è cristallina ed il tour in kayak è un’esperienza indimenticabile da vivere.
 
Un altro posto è “le 13 discese di sant antonio” dove è possibile ammirare una vista pazzesca. Qui è bello fermarsi a mirare il paesaggio e godersi un momento di relax.
 
Anche la Gaiola (riserva prottetta) è un altro bellissimo posto vicino al Twins. Si trova a circa 20 minuti dal Twins ed anche qui è possibile fare kayak. È un posto magico e soprattutto una riserva naturale.
By | 2019-07-19T18:21:18+00:00 Luglio 2nd, 2019|Cosa fare a napoli|0 Comments

About the Author:

Leave A Comment